Egregio Direttore (sez.storie dell'altro mondo)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Egregio Direttore (sez.storie dell'altro mondo)

Messaggio Da irene caliendo il Gio 18 Mag 2017, 13:41

Egregio Direttore

      Egr. direttore,
     con rammarico sono costretto ad esporre le mie rimostranze con  un formale reclamo in quanto l’albergo da lei diretto non risponde ai requisiti di qualità enunciati nella vostra carta dei servizi. L’ufficio marketing, attraverso una rete di rappresentanza su quasi tutto il globo terrestre,capillare come una missione, lo descrive infatti qual luogo avente molto più delle canoniche 4 stelle. E’ noto che dopo una vita di strenuo lavoro adattarsi ad un destino da pensionato sia difficile,pertanto nell’attesa dell’esaurirsi di questo periodo che definirei di limbo, ho subito la situazione e con essa il fatto che  notassi tante non conformità, ma ora, dopo lungo meditare, mi vedo costretto a riferire con una lettera scritta che le lacune notate al mio arrivo ci sono ancora oggi e sembrano immutabili,oserei dire eterne!
1. Partirò dalla Direzione. A cominciare da Lei, per lungo tempo non ho saputo se appellarla col titolo di direttore o di direttrice. Provando a chiedere ad altri ospiti mi è stato riferito che la “cosa” La lasciava completamente indifferente in quanto miracolosamente diventato direttore di questo albergo (alcuni, legati a lei da amicizia secolare,  mi riferivano invece che in passato non era affatto cosi,anzi!). Avendo nel frattempo conosciuto il suo nome di battesimo,Pietro,deduco che devo scriverle al maschile. Non se ne abbia qualora non fosse d’accordo .
2.      Il Personale. Indefinito nel numero,  poco rincalzato da nuove leve. Sappiamo che c’è un blocco del turn over dovuto alla congiuntura che non procura abbastanza clienti per questo esoso ostello, ma stando così le cose non mi meraviglio più di tanto se molti preferiscono essere ospitati nell’albergo giù in basso che offre un ambiente più caldo ed un accesso senza barriere. Una cosa benfatta però l’ho notata: la divisa; facilmente riconoscibile,sempre linda,vero esempio di perfezione stilistica. Lo stesso non si può dire di chi quella divisa la riempie!Personale stanco, estremamente ieratico, svolazzante e a volte impiccione. Non potrebbe dire a costoro di essere meno custodi e più “compagnoni”? Le suona male questa parola ? Potrebbero diventare dei veri angeli di compagnia di chi come me è qui solo soletto! Nulla da ridire sull’addetta dell’URP:giovane,gentile,ben vestita e l’azzurro-bianco della divisa le dona molto, esalta le sue qualità celestiali. Tutti decantano le sue doti materne e a conferma di ciò, si dice che suo figlio l’abbia letteralmente messo in croce! Mi sembra eccessivo :è una persona veramente immacolata!
3.  Esposto quanto sopra devo riferirle che anche il servizio animazione, a dispetto del nome di questo illustre albergo, non è all'altezza vostra. Suoni indefiniti vengono dal vostro anfiteatro a tutte le ore , quando non ci sono cori ci sono i concerti!Con quelle musiche, non sempre celestiali, non c’è davvero possibilità  di…riposare in pace! Mi rendo conto che ultimamente trovare new entry desiderosi di suonare la cetra o le trombe  sia cosa non facile ma insomma! E un ospite che voglia svagarsi organizzandosi in proprio, cosa potrebbe fare? Il  vostro Eden è un giardino alquanto noioso e frequentato da viscide presenze. Non si potrebbe inserirvi almeno un parco acquatico e  qualche albero diverso dal melo,dal pero o dal fico? Non sarebbe una grande spesa visto che al suo interno scorrono le acque di un fiume con ben 4 corsi! E’ pur vero che in questo luogo avete una discreta biblioteca, ma i testi sono alquanto stagionati e scritti in idiomi antichi:46 testi in ebraico , 27 in greco antico o aramaico,114 in arabo ecc sarebbero un “mattone” anche per il bibliofilo poliglotta  più accanito! Ma poi, perché non favorite i contatti interpersonali?Cosa c’è di meglio di una sana relazione (ricordate Francesco e Chiara?).Essa era favorita finanche nei manicomi,luoghi deputati all’invio di clienti verso questi siti!
4. La pulizia dei locali,poi, è a dir poco insufficiente:non è difficile imbattersi in piume o foglie di fico che vengono rimosse esclusivamente dal dolce zefiro ! Posso accettare la totale mancanza di privacy in questo luogo, ma l’incuria no ! Oltre tutto mi chiedo:se a terra si trovano tante foglie di fico coloro che…? uhm.  
5. La cucina,infine! I vostri pasti sono eterei,spirituali direi,e accompagnati solo da vino. Il pane in compenso è buono. Lo preferirei un po’ più lievitato, ma non importa. Oltre a pane e vino si potrebbe avere un po’ d’acqua,meglio se con le bollicine?
     
        Da quanto sopra esposto, potete ben capire il mio rammarico: dopo una vita di sacrifici per avere sicuramente un posto in Paradiso, mi sarei immaginato ben altra considerazione del cliente. La informo che la concorrenza offre luoghi calorosi affollati da efebiche e disponibili presenze specialmente per chi decide di “cambiare gestore” alla propria esistenza.
    In mancanza di accoglimento di questa mia, Le comunico che mi rivolgerò al garante dei consumatori per pubblicità ingannevole, e in quanto cittadino  di questa comunità ,in base ai poteri che mi sono dati,  mi farò scrupolo di disturbare i sonni tranquilli degli ignari ovvero di coloro che ancora pensano di trovare presso di Voi il Riposo Eterno .
   Certo dell’interesse per bontà di argomentazioni ,vi invio soavi saluti

Sempre vostro
Angel Inprova

irene caliendo
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 4

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

divertenti allegorie

Messaggio Da Franco Feliciani il Lun 19 Giu 2017, 17:07

[quote="irene caliendo"]Egregio Direttore
Ho trovato la serie di allegorie molto divertenti e dil narrato scorrevole. brava
avatar
Franco Feliciani
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 3

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egregio Direttore (sez.storie dell'altro mondo)

Messaggio Da Francesca Facoetti il Dom 25 Giu 2017, 11:35

"La lasciava" l va minuscolo; troppo tecnico come racconto per i miei gusti, troppi termini forbiti perché scorra via veloce; migliora dal secondo punto

Francesca Facoetti
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 28

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egregio Direttore (sez.storie dell'altro mondo)

Messaggio Da Raul00 il Dom 02 Lug 2017, 21:04

Devo dire che questo racconto all'inizio non mi aveva preso molto perché, secondo me, poco scorrevole. Continuando però a leggere l'ho apprezzato sempre di più.
Davvero molto bella l'idea di base.

Raul00
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17
Età : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egregio Direttore (sez.storie dell'altro mondo)

Messaggio Da Erikakicca il Gio 06 Lug 2017, 16:42

Molto simpatico e carino. In alcuni punti ci sono parole troppo giovanili per essere dette da un anziano, ma per il resto è proprio carino.

Erikakicca
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 10
Età : 33
Località : Giavera del Montello

Vedi il profilo dell'utente http://reginacenerentola.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Egregio Direttore (sez.storie dell'altro mondo)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum