Un'attesa speciale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un'attesa speciale

Messaggio Da Artemisia il Sab 28 Mag 2016, 22:05

Un'attesa speciale




- Uffa, uffa e uffa! Ho detto che avrò una sorellina!
- Angelo smettila di fare i capricci, altrimenti Babbo Natale non ti porterà i regali che hai chiesto. 
- Non voglio niente, allora! - gridò il bimbo correndo su per le scale e sbattendo la porta della cameretta. Dopo due secondi esatti la porta si riaprì e la sua voce risuonò squillante
- Mamma, i regali si aprono a mezzanotte, vero?
- Sì! - rispose Mara, sfinita - Cosa credeva? Di trovare una neonata in un pacco infiocchettato sotto l'albero? 
Il suo animo era in subbuglio. Angelo non aveva mai fatto tanti capricci, era sempre stato un bambino giudizioso, fino a quando, una notte, aveva fatto un sogno. Un uomo con la barba e con una lunga tunica rossa, secondo lui Babbo Natale con il pancione dimagrito, gli aveva rivelato che presto avrebbe avuto una sorellina di cui prendersi cura e proteggere come un guerriero coraggioso.

Ester e Luca guardarono la casa addobbata con luci colorate. Lei stringeva tra le braccia una neonata dalla pelle candida come una nuvola.
- Dobbiamo rispettare la profezia, non possiamo tenerla, lo sai - disse rivolto all'uomo che le era accanto. Poi aggiunse - Il bambino sarà il suo guardiano. Noi dobbiamo prepararci.
- Una nascita e  poi... un sacrificio. No Ester, non potrò mai accettarlo, mai - disse lui chiudendo gli occhi per evitare di piangere
- Luca, vedrai, questa volta sarà diverso. Ester gli accarezzò il viso con infinita dolcezza, mentre la sua anima si frantumava al pensiero del distacco. Era ora. Mezzanotte. Adagiò il cesto con la figlia, che dormiva beata, sul tappetino davanti alla porta.

Al suono del campanello, Angelo saltò giù dalla sedia, seguito dai genitori. Aprì la porta e si inginocchiò, prendendo con  delicatezza la piccola tra le braccia.
Mara strinse forte la mano del marito nella sua. La bimba emanava una  luce così calda e avvolgente, che come un messaggio arrivò dritto al cuore. La comprensione fu dentro di loro. Un futuro difficile, ma colmo di speranza. Erano pronti!

_________________
"Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l'inizio di una nuova realtà."
(Friedensreich Hundertwasser)
avatar
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5375

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum