Sono stelsamo e mi presento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sono stelsamo e mi presento

Messaggio Da stelsamo il Dom 26 Ott 2014, 13:35

Salve a tutti, io sono stelsamo e da sempre mi piace scrivere.
Per presentarmi, qui di seguito vi riporto una sorta di autobiografia, analoga a quella che si trova sull'"Enciclopedia Universale degli autori italiani 2014" della Kimerik, anche se lì è più sintetica.
Del tutto casuale fu il mio incontro con la poesia, nata quasi per gioco in un giorno come tanti, tre anni or sono: mentre aspettavo di rientrare al “lavoro”, nella mezz’ora di pausa non retribuita ed obbligata, mi venne proprio il desiderio di scrivere di quell’attesa, giacché spesso mi capitava di aspettare anche altrove, facendo talvolta turni estenuanti (dal medico, presso uffici pubblici, ospedali …). Così, di getto, presi il cellulare sulle cui note, buttai giù pochi versi a cui diedi il titolo di “Tempo d’attesa”. Quella fu la mia prima poesia. Una volta a casa, cercai un sito dove pubblicarla e nel primo che trovai (“scrivere.info”), la proposi per la pubblicazione. Poiché l’accettarono, incoraggiata, non mi fermai più e così ho continuato a pubblicare soprattutto su quel sito.
Come ogni cosa che si affronta per la prima volta, ebbi una certa remora e così, mi avvicinai al mondo della scrittura in punta di piedi e piuttosto che usare il mio vero nome, usai piuttosto il mio nick-name (stelsamo), lo stesso che adopero per l’indirizzo di posta elettronica, che è anche una sintesi del mio nome e cognome. Da allora, scrivere sulle note del mio cellulare è diventata una costante, perché ogni pensiero, ogni riflessione, può esservi facilmente trasferita in qualsiasi momento, avendolo sempre con me. In passato mi ero già cimentata nella scrittura: avevo scritto una sorta di pagine di diario, che rilette a distanza di tempo, avevo poi distrutto.    
La poesia ha comunque cambiato la mia vita e mi segue ovunque vada e in qualunque momento della giornata o in qualsivoglia circostanza mi trovi. Mi desto con la poesia, d’essa mi cibo ed insieme ad essa finisco la giornata. A volte, la poesia viene a farmi visita anche durante il sonno … i momenti migliori sono però quelli d’attesa quando devo assolvere doveri o sono intenta a reclamare diritti: è soprattutto allora che tiro fuori il cellulare, sulle cui note scrivo. Ho trovato un modo costruttivo di impiegare del tempo che altrimenti andrebbe inutilmente sprecato. Del resto, per ingannare il tempo, c’è  chi legge, chi lavora a maglia … io scrivo poesie. Anche il mio modo di guardare alle cose o di guardarmi dentro, è cambiato: la poesia può essere ovunque, persino in una semplice spora che vola via, trascinata dal vento.   Inizialmente me ne servii soprattutto per esprimere disagi personali, legati principalmente ad una mia complessa e  difficile situazione familiare. Ciò mi costringe infatti, a guardare con più attenzione a quelli che sono i miei sentimenti, le mie emozioni … con la poesia ho affinato i sensi e soprattutto la mia mente è sempre alla costante ricerca di parole nuove. Le parole, così come i numeri, da sempre hanno esercitato su di me un fascino particolare … col tempo mi sono servita della poesia anche come strumento di denuncia. Rispetto alla prosa, ritengo essa veicoli meglio il messaggio che si vuol far passare, perché penso sia più immediata e giunga dritta all’anima. Poi, il mio è un linguaggio volutamente semplice ed immediato, in primo luogo perché sono io  stessa una persona semplice e poi, soprattutto perché voglio far chiarezza nella mia esistenza. Io amo soprattutto la concisione e non disdegno neanche la rima. Penso che la rima, alleggerisca la poesia e la renda anche più semplice da ricordare. Poiché sono consapevole che quest’arte è sgorgata da me spontaneamente, ho deciso di coniare un termine apposito per i miei componimenti che definisco piuttosto col termine “ coseìe”.    
Le mie coseìe sono state davvero uno strumento formidabile per far venir fuori la sofferenza accumulata in tanti anni, che adesso non è più fine a se stessa: sedimentando nella mia anima, l’ha come plasmata, e ora improvvisamente attraverso la poesia, ha trovato una via di fuga. Così ho capito che talvolta,   le emozioni spesso dimorano per molto tempo, anche lunghi anni,   dentro di noi, prima di uscire: hanno bisogno appunto di sedimentare, poi ad un tratto non si possono più trattenere e così escono e la poesia prende vita … è allora che le parole sgorgano una dietro l’altra proprio come un fiume in piena che dagli argini tracima. Ora io guardo al mondo con occhi diversi e sono costantemente in ascolto della mia parte interiore.    
Approdando su Facebook  ho avuto modo di conoscere la casa editrice “Rupe Mutevole”, con la quale ho partecipato ad una selezione per un’antologia poetica: è nato così, con la compartecipazione di altri autori il libro “Orizzonti di Pensiero” che contiene una decade di mie poesie.  
Partecipando al concorso “Premio di Poesia Alda Merini” sponsorizzato dalla casa editrice “Ursini”, la cui premiazione s’è svolta ad aprile 2014, ho ottenuto l’inclusione nell’antologia “Ho conosciuto Gerico” della poesia dal titolo “A te, il nostro addio!”, superando così la prima selezione. Sempre grazie a Facebook ho partecipato alla realizzazione di diversi e-book tutti pubblicati sul sito Calameo, tra cui: “Goccia a goccia 2014” (http://it.calameo.com/read/0017498134616bf38b9a5), con la poesia “Al di qua del burqa”; “Grovigli” (http://it.calameo.com/books/00212709191e27de9b1a2), con la poesia “Umano è … emozionarsi”; “Alda nel cuore 2014” (http://it.calameo.com/read/0017498138d3f5ead041c), con la poesia “Solitudine”.  
Oltre che sul sito “scrivere.info”, alla pagina: “stelsamo.scrivere.info” (in cui recentemente ho cominciato a scrivere anche dei racconti); pubblico anche sul mio profilo face book (stel samo) alla pagina “coseìe di stelsamo”.  

stelsamo
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 32
Età : 52
Località : Carini (PA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono stelsamo e mi presento

Messaggio Da Artemisia il Dom 26 Ott 2014, 15:39

Ciao stelsamo! Benvenuta! Bellissima presentazione Very Happy

_________________
"Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l'inizio di una nuova realtà."
(Friedensreich Hundertwasser)
avatar
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5375

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono stelsamo e mi presento

Messaggio Da stelsamo il Dom 26 Ott 2014, 16:18

Grazie mille! Spero pian piano di conoscere anche gli altri! Alla prossima! :-)

stelsamo
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 32
Età : 52
Località : Carini (PA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono stelsamo e mi presento

Messaggio Da Il Sognatore Pazzo il Lun 27 Ott 2014, 14:23

Benvenuta e grazie per aver condiviso con noi la tua storia. Smile
avatar
Il Sognatore Pazzo
Admin
Admin

Messaggi : 2263
Età : 31
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente http://ilsognatorepazzoblog.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono stelsamo e mi presento

Messaggio Da stelsamo il Lun 27 Ott 2014, 17:41

Grazie anche a te per aver letto! :-)

stelsamo
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 32
Età : 52
Località : Carini (PA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sono stelsamo e mi presento

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum