Consiglio per casa editrice

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Sab 27 Lug 2013, 02:31

Salve a tutti.
Come autore amatoriale, mi sono già scontrato più volte con l'argomento "case editrici" Rolling Eyes e devo ammettere che non è facile orientarsi. Spesso il riscontro per quel che concerne la cura dell'opera (e la sua distribuzione) risulta deludente, così come il feedback nei confronti dell'autore. scratchQuestion 
Dunque questa volta chiedo l'aiuto di voi tutti per il seguente problema:
Sono recentemente entrato in contatto con la casa editrice Albatros e benché io abbia già valutato il loro catalogo e le loro credenziali, vorrei sapere se qualcuno tra i forumisti ha mai avuto esperienze con questa casa editrice e se si sono rivelate conformi alle aspettative, oppure deludenti.
Sono aperto ad eventuali suggerimenti riguardo ad altre case editrici o agenzie editoriali.
Ringraziando anticipatamente per i vostri eventuali pareri, porgo cordiali saluti
Alessandro.

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Sall il Sab 27 Lug 2013, 10:01

Albatros è famosa come casa editrice a pagamento, non so se adesso abbiano cambiato la loro politica aziendale, non mi sono più informato. Se vuoi un consiglio, evita qualsiasi proposta a pagamento.
Dai un'occhiata alla rubrica del blog dedicata agli editori indipendenti: ArrowPubblicami! 5 domande all'editore indipendente
Buona ricerca! Smile

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
avatar
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5003
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente http://www.inchiostroepatatine.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Ratsy il Sab 27 Lug 2013, 12:00

Ciao Alessandro, che tipo di proposta ti hanno fatto da Albatros?

_________________
They did not know it was impossible, so they did it!
Mark Twain
avatar
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Sab 27 Lug 2013, 13:40

Sall ha scritto:Albatros è famosa come casa editrice a pagamento, non so se adesso abbiano cambiato la loro politica aziendale, non mi sono più informato. Se vuoi un consiglio, evita qualsiasi proposta a pagamento.
Dai un'occhiata alla rubrica del blog dedicata agli editori indipendenti: ArrowPubblicami! 5 domande all'editore indipendente
Buona ricerca! Smile

Ciao. Grazie del consiglio e darò un'occhiata alla sezione. Concordo con il fatto di non affidarsi ad editori a pagamento. Albatros propone contrattualmente una quota iniziale a carico dell'autore o altro soggetto per l'acquisto delle prime 100 copie, con la clausola di restituzione dell'intero importo dopo la vendita delle prime 500 copie. più ovviamente la percentuale sui diritti d'autore ecc... Non è male, tutto considerato, ma comunque non si assumono il rischio imprenditoriale e questo mi disturba un po' Rolling Eyes 
Purtroppo, strano ma vero, con i piccoli editori indipendenti sono riuscito a pubblicare, ma non ho ottenuto una distribuzione adeguata ed efficiente, tanto meno un'opera di marketing efficace. (La pubblicità è tutto, soprattutto per gli auotri sconosciuti). Con la crisi che c'è nel settore, diventa difficile anche per loro ritagliarsi una fetta di mercato.
Alessandro

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Ratsy il Sab 27 Lug 2013, 13:46

I problemi di distribuzione sono tremendi... invece per quanto riguarda il marketing è in effetti ora che i piccoli indipendenti si mettano al lavoro! So che hanno già tanto da fare, ma nell'era del Social farsi conoscere è diventato molto più facile, e loro non sono ancora abbastanza presenti.

_________________
They did not know it was impossible, so they did it!
Mark Twain
avatar
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Sab 27 Lug 2013, 16:08

Concordo. Non basta offrire la totale presa in carico delle spese. Questo attira lo scrittore esoridente, ma poi?! Se nessuno fa pubblicità adeguata (e mirata!!!) alla fine l'opera viene "bruciata" . Ma il marketing non è il solo problema... Anche la scelta della copertina, del colore e del formato, l'editing, ecc... hanno la loro importanza, in quanto determinano il prezzo e l'appetibilità del romanzo. Chi è piccolo ed ha pochi mezzi per contrastare i colossi deve farsi furbo e lavorare bene su questi aspetti per entrare nella grande distribuzione.
Inutile fare una versione mastodontica e pregiata, se poi si vende a prezzi esorbitanti, così com'è deleterio voler risparmiare a tutti i costi sulla qualità della carta o limitarsi solo alla produzione di e-book (fascia ancora marginale di clienti, seppur in crescita).
Il mio parere è che il libro deve girare, farsi conoscere, essere visibile nelle fiere e sopra ogni altra cosa (di questo sono profondamente convinto) essere presente nei punti vendita con una bella pila di copie... La gente così li guarda, guarda la prefazione, la quarta di copertina, ne apprezza magari la rilegatura, ecc. e forse lo acquista. Dunque non si può più pretendere che questo lavoro venga svolto dall'autore, che spesso sembra essere l'unico ad avere l'interesse di promuovere!!!Rolling Eyes 
Alessandro.

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Ratsy il Sab 27 Lug 2013, 17:04

Ben detto, ci vuole un vero rapporto di squadra tra scrittore e editore emergenti, dopo tutto, abbiamo bisogno l'uno dell'altro... study 

E' quello che stiamo cercando di fare con La Lettera Scarlatta, non so se hai visto:

http://www.inchiostroepatatine.it/rubriche/69-bacheca/239-raccolta-horror-edizioni-la-lettera-scarlatta

_________________
They did not know it was impossible, so they did it!
Mark Twain
avatar
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Dom 28 Lug 2013, 05:27

Ho dato un'occhiata al link. Sembra promettente. Mi terrò infomrato sul forum.

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Lun 29 Lug 2013, 15:36

Dopo aver girellato per forum ecc, ho notato che la Albatros non gode poi di una grande reputazione.Twisted Evil  Dopo aver visionato alcune interviste immesse sulla rete da blogger del settore, ho perso un po' lo slancio iniziale. Pazienza. Si gira la ruota e si ritenta Very Happy 
Forse ha proprio ragione chi afferma che le case editrici sono realtà imprenditoriali, pertanto se davvero credono nella qualità di un manoscritto, devono esporsi investendoci direttamente senza gravare sull'autore, soprattutto a fronte di una percentuale sui diritti del 90%. Suspect

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Capitan Sbudella il Lun 29 Lug 2013, 15:41

Direi proprio di sì. Se credono in un libro e ci investono (e loro hanno i canali per spingerlo a dovere) avranno un ritorno più che decoroso.
avatar
Capitan Sbudella
Admin
Admin

Messaggi : 4306

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Sall il Lun 29 Lug 2013, 15:41

Alessandro78 ha scritto:Dopo aver girellato per forum ecc, ho notato che la Albatros non gode poi di una grande reputazione.Twisted Evil  Dopo aver visionato alcune interviste immesse sulla rete da blogger del settore, ho perso un po' lo slancio iniziale. Pazienza. Si gira la ruota e si ritenta Very Happy 
Forse ha proprio ragione chi afferma che le case editrici sono realtà imprenditoriali, pertanto se davvero credono nella qualità di un manoscritto, devono esporsi investendoci direttamente senza gravare sull'autore, soprattutto a fronte di una percentuale sui diritti del 90%. Suspect

Chiedere soldi all'autore è un po' come voler la botte piena e la moglie ubriaca! Ogni lavoro dovrebbe essere pagato, un romanzo è spesso frutto di un lavoro immenso. Ci manca che l'autore debba anche pagare per la pubblicazione. L'editore investe, se ha tutto spesato che investimento è? Diventa una tipografia.

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
avatar
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5003
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente http://www.inchiostroepatatine.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Lun 29 Lug 2013, 16:30

Avete ragione. Evvabeh... Devo dire che in tutto questo il mio piccolo editore ci fa una bella figura. Magari non ci capisce un tubo di marketing e distribuzione, non mi onora della sua presenza neanche alle presentazioni perché deve occuparsi anche della distribuzione con il furgone...Neutral  Ma almeno, ad onor del vero, non mi ha chiesto neanche un centesimo per stampare le classiche 1.000 copie della prima edizione + 10.000 anteprime contenenti le prime 10 pg gratuite.inchino  inchino inchino Ha creduto nell'idea del romanzo e ci ha investito. E' una brava persona e magari riusciremo a crescere insieme.Rolling Eyes
Spesso i piccoli editori che vogliono lavorare bene posseggono mezzi e risorse economiche limtate. Non riescono ad entrare nella grande distribuzione, quindi rischiano di uccidere un'opera, pur investendoci sopra tempo e denaro.

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Ratsy il Lun 29 Lug 2013, 16:30


Sall ha scritto: L'editore investe, se ha tutto spesato che investimento è? Diventa una tipografia.

Esattamente, editore è un mestiere, una passione e un credo. Chi chiede il contributo finanziario dell'autore, una percentuale elevatissima sui diritti e non cura marketing e distribuzione semplicemente non è degno di questo nome!

_________________
They did not know it was impossible, so they did it!
Mark Twain
avatar
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Ratsy il Lun 29 Lug 2013, 16:33

Alessandro78 ha scritto:Avete ragione. Evvabeh... Devo dire che in tutto questo il mio piccolo editore ci fa una bella figura. Magari non ci capisce un tubo di marketing e distribuzione, non mi onora della sua presenza neanche alle presentazioni perché deve occuparsi anche della distribuzione con il furgone...Neutral  Ma almeno, ad onor del vero, non mi ha chiesto neanche un centesimo per stampare le classiche 1.000 copie della prima edizione + 10.000 anteprime contenenti le prime 10 pg gratuite.inchino  inchino inchino Ha creduto nell'idea del romanzo e ci ha investito. E' una brava persona e magari riusciremo a crescere insieme.Rolling Eyes
Spesso i piccoli editori che vogliono lavorare bene posseggono mezzi e risorse economiche limtate. Non riescono ad entrare nella grande distribuzione, quindi rischiano di uccidere un'opera, pur investendoci sopra tempo e denaro.

Si, forse per quanto riguarda la distribuzione sono stata troppo dura... però per il marketing insomma... capisco tutto ma quando si fa una cosa la si deve fare bene!!

_________________
They did not know it was impossible, so they did it!
Mark Twain
avatar
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Alessandro78 il Mar 13 Ago 2013, 11:20

Ratsy ha scritto:
Alessandro78 ha scritto:Avete ragione. Evvabeh... Devo dire che in tutto questo il mio piccolo editore ci fa una bella figura. Magari non ci capisce un tubo di marketing e distribuzione, non mi onora della sua presenza neanche alle presentazioni perché deve occuparsi anche della distribuzione con il furgone...Neutral  Ma almeno, ad onor del vero, non mi ha chiesto neanche un centesimo per stampare le classiche 1.000 copie della prima edizione + 10.000 anteprime contenenti le prime 10 pg gratuite.inchino  inchino inchino Ha creduto nell'idea del romanzo e ci ha investito. E' una brava persona e magari riusciremo a crescere insieme.Rolling Eyes
Spesso i piccoli editori che vogliono lavorare bene posseggono mezzi e risorse economiche limtate. Non riescono ad entrare nella grande distribuzione, quindi rischiano di uccidere un'opera, pur investendoci sopra tempo e denaro.
Si, forse per quanto riguarda la distribuzione sono stata troppo dura... però per il marketing insomma... capisco tutto ma quando si fa una cosa la si deve fare bene!!
Sono essenzialmente concorde con il tuo giudizio. Sembra proprio questo l'apetto in cui lui deve crescere...Laughing Laughing 

Alessandro78
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per casa editrice

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum