suggestione n°1:il poeta

 :: Vetrina Autori :: Opere :: Laretta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

suggestione n°1:il poeta

Messaggio Da laretta il Mer 06 Feb 2013, 20:34

Il Lettore iniziò a leggere . Nessuno aveva ancora tirato fuori i libri dalle cartelle: quel racconto fu l’attacco della lezione. Disse che voleva essere un momento di condivisione.
L’aula era immersa nel silenzio. Durante la lettura , c’era chi guardava in alto, chi osservava la reazione degli altri, chi aveva la testa appoggiata alla mano, chi fissava attentamente il Lettore. Ma, ci metterei la mano sul fuoco, tutti ascoltavano, e tutti immaginavano quello che succedeva nel racconto.
La voce, profonda ed espressiva, proseguiva nella lettura che nessuno voleva finisse, mentre fuori il temporale imperversava. Il cielo era verde acqua con qualche striatura gialla, lontana; l’acqua cadeva fitta e forte, picchiando contro i vetri delle finestre. Si sentiva chiaramente il soffio solenne del vento, lampi e fulmini irrompevano talvolta nel silenzio della classe. Le fronde degli alberi erano piegate alla potenza della Natura.
Il Lettore, talvolta, alzava lo sguardo verso gli ascoltatori. Poi lo riabbassava.
Leggendo, muoveva le mani, seguendo le emozioni del personaggio della storia.
Il bussare alla porta di un ascoltatore in ritardo non interruppe la narrazione. Si sedette, silenziosamente; nessuno smise di ascoltare, e il Lettore non cambiò inflessione della voce: ormai erano tutti nella storia, ed erano quindi indisturbati da qualunque suono della realtà.
Poi, senza preavviso, la storia finì. Il Lettore guardava gli ascoltatori, mentre il silenzio era interrotto solo dai tuoni, dal fischio archetipico del vento e dal ticchettio dell’orologio, che questa volta era chiaramente distinguibile. Il silenzio durò circa un minuto.
Un minuto di sguardi. Qualcuno dormiva, altri fissavano il banco sotto di loro, altri ancora guardavano fuori dalla finestra, assorti da quel momento. Altri erano ancora nella storia.
E per nessuno quella giornata fu uguale alle altre.
avatar
laretta
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 504
Età : 22

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: suggestione n°1:il poeta

Messaggio Da SimonaSalvatore il Mar 26 Feb 2013, 09:59

L’atmosfera che sprigiona il tuo racconto è suggestiva! Io c’ero: ero dentro a quell’aula!

E per nessuno quella giornata fu uguale alle altre.: bello!!! … hai reso molto bene la potenza di una storia.

Il cielo era verde acqua con qualche striatura gialla, lontana; l’acqua cadeva fitta e forte, picchiando contro i vetri delle finestre. Si sentiva chiaramente il soffio solenne del vento, lampi e fulmini irrompevano talvolta nel silenzio della classe. Le fronde degli alberi erano piegate alla potenza della Natura.: hai dipinto il temporale con un tono di magia che ho apprezzato molto.
avatar
SimonaSalvatore
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 43

Vedi il profilo dell'utente http://simonasalvatore.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: suggestione n°1:il poeta

Messaggio Da laretta il Mar 26 Feb 2013, 17:17

grazie!! sono contenta che ti sia piaciuto!! Very Happy
avatar
laretta
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 504
Età : 22

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: suggestione n°1:il poeta

Messaggio Da Giuseppe De Micheli il Mer 27 Feb 2013, 21:38

Bellissimo quel silenzio alla fine della lettura. Odio quelli che non apettano la fine per cominciare ad applaudire. Mi sembrano le pecore della Fattoria degli animali: "Quattro gambe buono, due gambe cattivo" (cito a memoria).
Invece è proprio dalla durata del slenzio che si misura la bontà di quello che si è ascoltato.
avatar
Giuseppe De Micheli
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 189
Età : 79
Località : Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: suggestione n°1:il poeta

Messaggio Da laretta il Mer 27 Feb 2013, 21:45

sono perfettamente d'accordo: insomma, bisogna anche godersi in tutta intimità la narrazione per un po', elaborarla, capire cosa ci ha trasmesso... applaudire subito vuol dire, a mio parere: "non vedevo l'ora che finissi di raccontare!" Laughing
avatar
laretta
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 504
Età : 22

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: suggestione n°1:il poeta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 :: Vetrina Autori :: Opere :: Laretta

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum